Porte blindate: la coibentazione e l’isolamento acustico per un miglior comfort in casa tua

Porte blindate: la coibentazione e l’isolamento acustico per un miglior comfort in casa tua

PORTE BLINDATE: TUTTI I VANTAGGI DELL’ISOLAMENTO ACUSTICO E TERMICO

Una porta blindata è una discontinuità nella muratura, pertanto, per garantire il comfort acustico e termico, una porta blindata dovrebbe essere progettata e realizzata secondo principi di coibentazione termica e fonoisolamento.

La trasmittanza e il potere fonoisolante di una porta blindata si ottengono attraverso alcuni accorgimenti come:

  • inserire uno strato isolante interno al battente, da un lato o da entrambi e delle guarnizioni perimetrali di battuta dell’anta;
    isolare telaio e controtelaio;
  • fornire soglie di battuta mobili paraspifferi o fisse e termiche;
  • optare per soluzioni avanzate come telaio e controtelaio a taglio termico.

Le porte blindate possono avere un potere fonoisolante compreso tra 24 e 45 dB. I valori di trasmittanza termica, invece, possono variare molto. Più il valore è basso minori sono le dispersioni, l’importante è avere un dato che sia stato calcolato tenendo conto del telaio metallico e non solo del pannello.

Le caratteristiche necessarie per un efficace isolamento acustico

Una cosa che spesso viene sottovalutata è il peggioramento della qualità di vita causata dall’inquinamento sonoro. Ma i rumori, le alte e le basse frequenze, influenzano i nostri comportamenti fino ad essere causa di stress, difficoltà nella concentrazione, mal di testa, stanchezza e disturbi del sonno. Il comfort acustico di una porta blindata non è una caratteristica da sottovalutare nella scelta, perché garantisce una condizione psicofisica di benessere alla nostra casa. È quindi importante che la quantità di rumore in un ambiente abitativo sia controllata e rispetti dei valori accettabili.
Il nostro apparato uditivo è in grado di sentire grandi variazioni di ampiezza delle onde sonore: i rumori dannosi per l’udito umano sono infatti un milione di volte più grandi rispetto ai minimi che riusciamo a percepire.
Per isolamento acustico si intendono tutte quelle tecniche attraverso le quali si può ostacolare, in modo più o meno completo, il passaggio di energia sonora, e quindi di rumore, tra due o più ambienti. Il suono, quando si trova a contatto con una superficie, viene in parte riflesso nell’ambiente da cui proviene, in parte assorbito.
Per ottenere dunque un buon isolamento acustico è necessario procurarsi una porta blindata prodotta secondo le norme internazionali EN ISO 717-1 e EN ISO 140/3, che prevedono l’uso di una doppia camera riverberante e l’effettuazione di test e valutazioni precise.

I fattori che permettono alle porte blindate di garantire un ambiente ben isolato sono molteplici:

  • è fondamentale che la porta sia installata e posata in modo corretto, preferibilmente da un professionista;
  • durante l’installazione è necessario apporre una schiuma poliuretanica tra telaio e parete di fissaggio per avere maggiori garanzie riguardo la tenuta ermetica;
  • le guarnizioni sono un elemento fondamentale perché impediscono gli spifferi;
  • è fondamentale che gli elementi interni siano separati da materiale isolante.

Hai bisogno di una mano?

Da RPR troverai personale specializzato che saprà consigliarti al meglio sia dal punto di vista tecnico sia nelle numerose soluzioni di arredamento e rivestimenti per la tua casa.

Quali particolarità della porta blindata garantiscono l’isolamento termico

La trasmittanza termica è una caratteristica rilevante per un infisso. Infatti, oltre a garantire un ambiente confortevole, garantisce una netta diminuzione della dispersione del calore o del fresco, assicurando un inferiore dispendio dell’energia e dei consumi.

 

Per un efficace isolamento termico, è necessario sapere se la nuova porta blindata ha le seguenti caratteristiche:

  • è di sufficiente grandezza;
  • la struttura del telaio ha il giusto spessore;
  • i materiali con i quali è stata realizzata sono adeguati e a norma;
  • le proprietà del rivestimento;
  • nel caso la porta abbia degli inserti vetrati, la tipologia di vetro deve essere del giusto spessore o la porta deve avere il doppio vetro.

 

Tali caratteristiche sono essenziali perché il valore di trasmittanza termica di una porta, infatti, può aumentare o diminuire grazie o per mancanza di queste, e quindi, da esse, dipende molto non solo il dispendio di energia, ma anche l’entità di consumi che ogni anno il padrone di casa è costretto a sostenere.

Questo articolo ricco di idee e curiosità dovrebbe averti ispirato ma se ancora hai dubbi contatta un nostro esperto per una consulenza personalizzata a Torino.

Post recenti
0
pavimenti resina apr ceramiche