Laminati e Pavimenti Laminati: qual è la differenza?

Laminati e Pavimenti Laminati: qual è la differenza?

LAMINATI E PAVIMENTI LAMINATI: TOGLIAMOCI OGNI DUBBIO!

Qual è la differenza tra laminati e pavimenti laminati? Esiste una situazione ideale in cui scegliere i primi anziché i secondi? Prima di andare nel panico più totale e al fine di toglierci ogni dubbio, procediamo con calma.

Grazie a questo articolo, laminati e pavimenti laminati non saranno più un mistero per te. Buona lettura!

Tutti i vantaggi dei pavimenti laminati.

Per definizione, il pavimento laminato, spesso noto come “finto parquet”, è costituito da uno strato di fibre di legno pressate e tenute insieme da resine di altissima qualità. A questo strato viene poi applicata una sottile superficie di plastica stampata che riproduce fedelmente le venature e le cromie del legno, posato flottante in tavole di diverse dimensioni , il laminato viene poi rifinito con una vernice protettiva che lo rende impermeabile e resistente ai graffi.

Anche se non è un vero e proprio parquet, il laminato è una buona alternativa al pavimento in legno, massello o prefinito, soprattutto se si considerano alcuni fattori spesso determinanti quando si tratta di ristrutturazione. Primo fra tutti: l’aspetto economico. A differenza del massello e del prefinito, e anche del suo corrispondente prefinito, il finto parquet laminato ha un costo decisamente contenuto.

La materia prima di cui è composto, infatti, non comporta le stesse lavorazioni dei pavimenti in legno. Meno lavorazioni significa anche meno costi di produzione e, di
conseguenza, il prezzo finale del laminato risulta inferiore rispetto al parquet.

Minor prezzo non implica, però, minore qualità: come per il parquet in legno, anche per il laminato vige il principio secondo cui è il fornitore a fare la differenza. Quando si va a scegliere il parquet, oltre al fattore economico si è guidati soprattutto dal proprio gusto estetico: “Ci piace chiaro o scuro? Verniciato o naturale?” … e così via.

Il laminato ha anche un altro vantaggio evidente: la facilità di posa. Flottante e senza colla, la posa del laminato è infatti molto rapida, a patto che si disponga di superfici regolari su cui applicarlo. Facile da mettere, ma anche  relativamente facile da togliere: dettaglio non da poco se non si vuole sostituire in modo permanente il rivestimento precedente o se si opta per una ristrutturazione temporanea a cui potrà seguire un successivo intervento definitivo (magari per installare un parquet in legno prefinito).

Economia, resistenza, praticità e – se fatto ad arte – anche estetica: per tutti questi motivi, il pavimento in laminato è considerato un rivestimento perfetto per uffici e locali commerciali ad elevato calpestio, ma anche abitazioni pratiche e funzionali.

Hai bisogno di una mano?

Da RPR troverai personale specializzato che saprà consigliarti al meglio sia dal punto di vista tecnico sia nelle numerose soluzioni di arredamento e rivestimenti per la tua casa.

Pavimenti laminati: hanno degli svantaggi questi “finti parquet”?

Per quanto naturale possa sembrare, il laminato non potrà mai arrivare al grado di matericità e purezza del vero legno.

Nodi, venature e irregolarità, infatti, sono solo riprodotti nel laminato, con conseguenze non solo estetiche ma anche tattili. È vero, il pavimento laminato imita quasi alla perfezione le tavole in legno di cui riprende anche colori ed effetti, eppure la sincerità visiva e materica del vero parquet è tutt’altra cosa. Basti pensare alla sensazione di calore e naturalezza data da una bel pavimento in legno percorso a piedi nudi: per quanto ben fatto, l’analogo in plastica non potrà mai restituire la stessa esperienza.

Vista, tatto e udito: sì, perché oltre all’occhio e alla mano, il parquet in legno (prefinito o massello) soddisfa grandemente anche l’udito, o meglio, non rischia di annoiarlo quanto il laminato. Poi questo tipo di rivestimento è l’insonorizzante naturale, il vero legno attutisce i suoni addolcendo la caduta di oggetti e il rumore dei passi dei suoi abitanti.

Proprio per questo, è evidente che siano molti e di diversa natura i criteri di scelta tra pavimento laminato e parquet in legno e probabilmente solo un parere esperto può guidare al meglio nella selezione del rivestimento migliore.

E tu, hai già deciso cosa scegliere per la tua casa? Se sei ancora in dubbio, passa a trovarci al nostro showroom: saremo lieti di darti una mano in questa ardua scelta.

Questo articolo ricco di idee e curiosità dovrebbe averti ispirato ma se ancora hai dubbi contatta un nostro esperto per una consulenza personalizzata a Torino.

Post recenti
0